Radio: l'importanza di preparare la scaletta prima di andare in onda

Conduzione Radiofonica

Radio: l'importanza di preparare la scaletta prima di andare in onda

Nella preparazione e nella realizzazione di un programma radiofonico, che si tratti di un talk, di un programma d'intrattenimento, musicale o anche sportivo, nulla può essere lasciato al caso: è certamente importante saper improvvisare, essere capaci di gestire imprevisti e problematiche che possono verificarsi durante la diretta.

E' altrettanto importante se non fondamentale, d'altro canto, organizzare e preparare la cosiddtetta "scaletta" della trasmissione, un punto di riferimento che permette di definire e individuare gli argomenti da trattare durante la messa in onda e gestirne le tempistiche in maniera efficace.  

La scaletta non è un copione definitivo da ripetere per filo e per segno: è piuttosto una traccia, un filo conduttore attorno al quale ciascun speaker costruisce la puntata. Insomma, essenziale alla buona riuscita della stessa.

Un programma organizzato con attenzione è altresì indice di preparazione e professionalità.

Come preparare la scaletta del programma prima della diretta

Sono tre gli elementi fondamentali che vengono definiti in fase di realizzazione di un programma radiofonico:

I contenuti:viene scelto il tema, gli argomenti da affrontare, le rubriche da inserire in trasmissione; questi dipendono anche dalla tipologia di radio e di programma (Talk-show/radio, informazione, sport, musica, varietà e così via).

I tempiviene determinata la durata degli interventi, in che momento mandare in onda un brano, quando il break pubblicitario, oppure quando aprire all'interazione con gli ascoltatori o con gli ospiti e la durata che questi devono avere (intervento: 2 minuti, lancio del brano: 1 minuto, 10.30 pubblicità ecc..).

La forma: si stabilisce come introdurre un argomento e come approfondirlo, se lanciarlo prima della pubblicità per creare attesa e incuriosire il pubblico, se farlo precedere o seguire da un pezzo musicale che lo richiama, se usarlo come spunto per le interviste a professionisti di settore o possibili ospiti.

La scaletta non va considerata come una struttura unica e definitiva, è passibile di variazioni e nulla toglie all'improvvisazione e al bello della diretta, tuttavia è necessaria per assicurare un certo ordine e ritmo alla trasmissione in modo che questa non risulti banale o confusionaria e specialmente, tenere sempre alto l'interesse degli ascoltatori. 

Articolo a cura di Mariele Scifo

 

Corsi di Radio

Sogni di lavorare in Radio e non sai da dove cominciare?
Scegli uno dei Corsi di Radiospeaker.it!

Fill out my online form.