RDS NEXT: la Social radio dedicata ai Millenials e alla generazione Z

Web Radio

RDS NEXT: la Social radio dedicata ai Millenials e alla generazione Z

Cos'è RDS NEXT?

E' l'unica Social Radio dedicata interamente ai Millenials e alla generazione Z: due generazioni che vivono sui social media e che abbracciano la fascia di età che va dai 16 ai 24 anni.

Anche se grazie alla pluralità di voci, contenuti e linguaggi del palinsesto, è possibile raggiungere facilmente anche il target di pubblico fino ai 30 anni. In Italia ve ne sono 10 milioni, 7 milioni sono già sul mercato del lavoro.

Come si riconoscono dal punto di vista della comunicazione?

Li si riconosce dal modo di "fare community", per il tipo di app che utilizzano, dalle piattaforme che popolano. Mentre RDS abbraccia un pubblico costituito da ben 4 genereazioni, RDS NEXT è un progetto più specifico, nato per focalizzarsi su un target di persone che hanno uno stile di vita completamente diverso da quello delle generazioni precedenti.

Nel 2025 il 75% dei millenials costituirà la forza lavoro mondiale. I giovani hanno cambiato e continuano a cambiare i paradigmi del consumo dei contenuti.  Era necessario lanciare una piattaforma che lavorasse su un paradigma completamente diverso e che potesse essere utile per esprimere il proprio protagonismo attivo. Si parla di social radio appunto perché e presente su tutti i social.

Una social radio che “vive” e si esprime contemporaneamente su più piattaforme digitali - la smartphone app, Instagram, WhatsApp e il sito - per dare la possibilità di comunicare ed ascoltare contemporaneamente le webstar.

L'innovazione principale consiste nella piattaforma video oriented, che permette di avere sia un'esperienza uditiva che visiva.

Tramite l'app è possibile per il pubblico mandare instant messages in diretta e interagire con i talent che sono stati scelti per la conduzione dei programmi. Il pubblico ha la possibilità di raccontare le proprie esperienze che vengono commentate in live. E chi conduce si trova cucito addosso il ruolo di "narratore". L'interazione diretta con il pubblico diventa un punto di forza.

Ma chi sono i talent scelti per condurre i programmi?

I talent appartengono tutti al mondo del web e sono: Gordon, Giacomo Hawkman, Ludovica Pagani, Jason Gagliani, Elisa Maino, Virgitsch, Camilla Bortolami, Ambra Cotti, Davide Semilia, Mose, Jody Cecchetto, Ceskiello, Denny Lahome, Anthony Ipant’s e Tony Red Nose.

Com'è organizzato il palinsesto?

I programmi hanno inizio nel primo pomeriggio, al termine della scuola, e diversi sono i digital speaker che ogni giorno affrontano i temi più cari alle nuove generazioni: le relazioni sentimentali, gli amici, gli eterni contrasti sulle diversità, i social topic più trendy, ma anche la moda e soprattutto la musica, oltre ai temi di interesse più generale.

Il palinsesto è così organizzato:

IL CLUB DELLE SOTTONE (Gordon): 13-14
VERSUS (Giacomo Hawkman e Ludovica Pagani): 14- 15
MEET&GREET (Jason Gagliani & Elisa Maino, Virgitsh, Ambra Cotti, Camilla Bortolami): 15 - 16
LA WAVE (Mose e Davide Semilia): 16-17
HYPEOLOGY (Denny Lahome): 17-18
SOCIAL ROOM (Jody Cecchetto e Ceskiello): 18-20
GIN TONY (Anthony IPant’s e Tony Red Nose): 19-20

Rds next è un progetto partito ad aprile e i numeri sono già straordinari, 100mila downloads dell'app, un tasso di interazione altissimo, e una grande prospettiva di crescita. Il palinsesto cambia spesso, in quanto la digitalizzazione permette di avere un'analisi precisa su ciò che bisogna potenziare. E' un fenomeno che sta nascendo ma che sta già portando i primi risultati.

Il futuro di RDSNEXT prevede di diffondere i contenuti su altre piattaforme e di addentrarsi nel mondo del gaming, Fortnite in particolar modo, e di creare più contenuti su Twitch. La realtà aumentata è un tool che andrà sviluppato e che permetterà di rimanere in contatto con i propri beneamini. Si punta tutto sulla call to action, sul downoad dell'app e sull'obiettivo di renderla un punto di riferimento per gli ascoltatori.

Massimiliano Montefusco, general manager Rds, in merito ha rilasciato:
 "La generazione più giovane è la freccia, la più vecchia è l’arco’ (John Steinbeck). RDSNEXT punta a inserire quante più frecce possibili nel proprio arco."

Come seguire RDSNEXT?

RDS Next è un progetto mobile first che vive su una social platform estesa interamente digitale, e si può seguire su:

  • o App smartphone (iOS e Android): contiene la diretta streaming audio/video, palinsesto, musica, conduttori, chat/messaggi live, programmi on demand;
  • o Instagram @rdsnext: l’estensione social nativa della radio; un canale per moltiplicare le occasioni di interazione con i creator e i contenuti di RDS Next anche dopo la diretta;
  • o WhatsApp 333.8888188: il numero con cui entrare in contatto con i conduttori attraverso vocali, emoji e messaggi di testo;
  • o it: l’estensione web del progetto dove cercare la programmazione on-demand

Articolo a cura di Ylenia Platania

Corsi di Radio

Sogni di lavorare in Radio e non sai da dove cominciare?
Scegli uno dei Corsi di Radiospeaker.it!

Fill out my online form.