HomeMagazineCuriosità RadiofonicheSpeakers Pubblicitari sottopagati: 2,50€ a spot?

Speakers Pubblicitari sottopagati: 2,50€ a spot?

Sono tanti gli speaker e i doppiatori pubblicitari che ci hanno sollevato la questione nel corso degli ultimi mesi: è arrivato il momento di affrontare l’argomento.

Le Agenzie di Spot sul web prolificano come funghi, ogni mese si sente di una nuova agenzia che avvia la propria attività online, e che promette ai clienti spot a prezzi stracciati. Questo fenomeno, a nostro avviso, distrugge il mercato, affossa le altre agenzie di spot e scredita il valore di una voce professionale: promettere ad un cliente il proprio spot ad un prezzo di 10 € è qualcosa che sfiora il patetico, si raschia proprio il barile (non facciamo di tutta l’erba un fascio, chi ha la coscienza a posto non si senta coinvolto da questo articolo).

Lo scriviamo senza paura di esagerare: questo fenomeno provoca un abbassamento notevole della retribuzione degli speaker e dei doppiatori pubblicitari.

Pagare uno speaker pubblicitario 2,50 €, 5 € per uno spot è mortificante. Senza contare che lo stesso spot viene rivenduto a cifre che vanno dai 50 € ai 300 € e spesso, prima di essere pagato, uno speaker è costretto anche ad aspettare mesi. Questo fenomeno avvilisce l’esperienza di uno speaker professionista e satura il mercato con nuove voci senza esperienza, ragazzi che pur di portare a casa qualche spicciolo si lasciano sfruttare fino all’osso.

A nome di tutti gli speaker e i doppiatori pubblicitari chiediamo alle agenzie di spot più chiarezza e trasparenza, più onestà e puntualità dei pagamenti e di stabilire un “prezzo comune” che sia quanto meno dignitoso.

Siamo curiosi di sentire la vostra opinione a riguardo.

Articoli popolari

Radio Maria: riduzione delle emissioni per il ripetitore di Paesana

Radio Maria: riduzione delle emissioni per il ripetitore…

Articoli recenti

Al WMF nasce l’iniziativa “Internet per gli insegnanti”

Al WMF nasce l’iniziativa “Internet per gli insegnanti”

Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle novità del Settore Radiofonico.