HomeMagazineMarco Mazzoli al World Radio Day: in Radio la cura del dettaglio è fondamentale

Marco Mazzoli al World Radio Day: in Radio la cura del dettaglio è fondamentale

Marco Mazzoli al World Radio Day: in Radio la cura del dettaglio è fondamentale

Marco Mazzoli è intervenuto al World Radio Day 2022, il più grande evento radiofonico online. Durante l’intervista Mazzoli ha svelato che uno dei segreti del successo del suo programma, lo Zoo di 105, è anche la cura del dettaglio.

L’intervista si è aperta con Marco che ci ha portato nel suo garage dove custodisce gelosamente la sua Delorean, ultimo acquisto di casa Mazzoli di cui tanto ci parla sui social network.

Marco Mazzoli ci mostra la sua Delorean

Marco Mazzoli: Revolution 935 arriva in Italia

Siamo riusciti a galleggiare con la mia radio di Miami durante la pandemia, vissuta in maniera diversa rispetto all’Italia – ha aperto Mazzoli parlando delle novità di quest’anno – I clienti erano un po’ restii nell’investire nella radio e abbiamo avuto un po’ di panico ma ci siamo ripresi abbastanza in fretta.

Stiamo testando l’arrivo di Revolution 935 in Italia: cerchiamo di capire che effetto potrebbe avere sul pubblico italiano. Mi sono avvalso di una persona che aveva a disposizione delle frequenze avanzate al mio vecchio capo. Non c’entra Mediaset” ha concluso Mazzoli.

La concorrenza di Mazzoli con Radiospeaker

Altra novità di quest’ultimo anno è 105 Lab, laboratorio radiofonico anche per gli allievi dell’Academy di Marco Mazzoli. La provocazione è stata d’obbligo: “Hai finito di farci concorrenza?” ha chiesto Giorgio d’Ecclesia a Mazzoli.

Avremmo dovuto in qualche modo sposarci con voi ma ci siamo persi per strada ma io ti amo lo stesso – ha spiegato Mazzoli a Giorgio – il mio intento era quello di arrivare a dove siamo oggi: creare una radio all’interno del gruppo Mediaset per le nuove leve, magari provenienti anche da Radiospeaker.

La speranza è che ogni qual volta una radio del gruppo abbia bisogno di uno speaker, vada a pescare da lì. Speriamo di sposarci, voi avete una scuola dove formate le nuove leve in maniera eccelsa” ha concluso complimentandosi ancora una volta con Radiospeaker.

Come migliorare la radio in Italia? La risposta di Mazzoli agli editori

Una cosa che ho imparato è la cura del dettaglio. Se fai due cose identiche è il dettaglio che fa la differenza – ha spiegato Marco Mazzoli – in radio si lavora con l’audio e non con le immagini quindi il dettaglio è fondamentale.

Oggi le radio hanno poca cura nel dettaglio, abbiamo perso anche l’abitudine di sottolineare con dei suoni una serie di appuntamenti. Partiamo dal presupposto che chi ci ascolta sappia già tutto ma in realtà non è così… è importante spiegare ogni cosa agli ascoltatori anche se la fai da 2000 anni – ha detto lo speaker di 105 – Io credo che quello che manchi oggi è proprio questo: la cura nel dettaglio anche nella scelta degli speaker.

Se qualcuno si sta domandando come ca**o sia possibile che io faccia un programma così esagerato da ormai 23 anni è perché io curo il dettaglio. Per me un intervento venuto male è un dramma, sto malissimo perché quell’intervento lì può essere decisivo.”

Rivivi tutto il World Radio Day su www.worldradioday.it

Radiospeaker.it

Radiospeaker.it

Siamo la Più Grande Radio Community Italiana. Database dei professionisti della radio, delle Emittenti Radiofoniche, Radio news, Corsi di Radio, servizi per le radio e tanto altro. Leggi i miei articoli

Articoli popolari

Il Ruggito del Coniglio live su Radiospeaker.it

Il Ruggito del Coniglio live su Radiospeaker.it

X Factor, la gaffe di Sfera Ebbasta con Radio Zeta

X Factor, la gaffe di Sfera Ebbasta con…

Articoli recenti

Su Rai 2 arriva Summer Hits con Andrea Delogu e Stefano De Martino

Su Rai 2 arriva Summer Hits con Andrea…

Su RDS arriva Francesca Romana D’Andrea

Su RDS arriva Francesca Romana D’Andrea

Gianluca Vacchi: Mucho Mas. Anche Radio Globo nel docufilm su Prime Video

Gianluca Vacchi: Mucho Mas. Anche Radio Globo nel…

Newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle novità del Settore Radiofonico.