Teen's Kaos Radio: studenti di scuola media ai microfoni

Web Radio

Teen's Kaos Radio: studenti di scuola media ai microfoni

Su Radiospeaker.it abbiamo parlato più volte di scuole che adottano la radio come esperienza formativa per gli studenti. Come ha fatto la scuola media Luca Pacioli di Follonica, che ha recentemente messo in piedi la sua prima web radio gestita dagli alunni.

La redazione di Teen’s Kaos Radio al momento è composta da una ventina di studenti (numero destinato a crescere), impegnati a portare ai microfoni della scuola il loro mondo, fatto di videogiochi, vita tra i banchi dell’istituto, sport e tanto altro ancora. Lo studio di registrazione si trova all’interno della scuola, quindi i ragazzi possono lavorare insieme per definire al meglio i dettagli di ogni trasmissione, dagli argomenti da proporre in onda, la musica, all’interazione con gli ascoltatori, attraverso l’indirizzo mail o il profilo Whats App della radio. Anche il logo della web radio nasce tra le mura della scuola, attraverso un concorso artistico, mentre gli insegnanti danno il loro supporto per la parte più tecnica.

Le trasmissioni di Teen’s Kaos Radio sono disponibili in una sezione a loro dedicata sul sito dell’Istituto Comprensivo Follonica 1, dove al momento si trovano la “Trasmissione Zero” di Marzo 2018 e la “Trasmissione 1” di Aprile 2018, un progetto che vede i ragazzi impegnati dall’inizio dell’anno scolastico, e che ha preso ufficialmente il via negli ultimi mesi. Un’esperienza che, come abbiamo detto più volte, responsabilizza i ragazzi, insegna a lavorare in gruppo, abbatte la timidezza, e aiuta ad esprimere la creatività.

Il prossimo passo per l’istituto, che è oltretutto una scuola musicale, sarà cercare dei contributi per estendere il progetto, in modo che sempre più ragazzi possano mettersi alla prova ai microfoni o in regia, per portare la voce dei loro coetanei fuori dalle mura scolastiche. Per ora i ragazzi posteranno sul sito della scuola una puntata al mese, per ascoltarla basta andare in Home Page e cliccare sul logo della radio. Non resta che augurare un buon lavoro a tutti i ragazzi di Teen’s Kaos Radio, in vista del lavoro dei prossimi mesi.

Articolo a cura di Vittoria Marchi